Tra le aspettative esistono tre argomenti sui quali la nuova maggioranza può caratterizzare il suo operato: il sostegno allo sviluppo economico, la politica sociale e quella fiscale.
Lo sviluppo economico determina ricchezza, incremento della base imponibile e crea opportunità di lavoro. Pertanto il comune, per la parte di sua competenza, deve sostenere le imprese attraverso la disponibilità di aree a costi bassi, la ri-assegnazione di quelle non utilizzate, i servizi, le attività promozionali, le fiere. La ricerca del lavoro, a sua volta, deve essere incentivata con le cosiddette politiche attive ad esso orientate.
La politica sociale deve prevedere, tra l’altro, l’elaborazione dei piani sociali di zona e, se possibile, la promozione di quelle nuove forme di solidarietà che già operano in altre città: i prestiti di solidarietà, i gruppi di acquisto solidali, le cooperative sociali.
Una politica fiscale condivisibile da parte dei cittadini, prima dell’aumento delle tasse, deve attuare il risparmio e il controllo della spesa, migliorare la qualità degli investimenti, conoscere la base imponibile ed eliminare l’evasione fiscale sugli immobili (ICI) e sui rifiuti (TARSU).
Dopo aver attuato queste operazioni preliminari, è possibile intervenire sulle tasse, ma con modalità opportune. Per l’ICI si possono applicare aliquote e detrazioni diverse: un’aliquota più bassa per la prima casa e più alta per il restante patrimonio; una detrazione di imposta sulla prima casa, più alta per i redditi più bassi. Naturalmente il riequilibrio fiscale pò essere realizzato anche in assenza di maggiori esigenze finanziarie.
In sintesi il messaggio più importante da trasmettere ai cittadini è che una spesa si può fare se ci sono i soldi e che qualunque finanziamento non viene dall’alto, ma deriva originariamente dalle nostre tasche. E’ fondamentale, quindi, che la spesa sia ben amministrata e controllata e che le tasse siano progressivamente maggiori per chi ha redditi più alti.

Angelo Palma


« Pagina precedente
1 96 97 98 99 100
Pagina successiva »