Le consulenze di via De Nicola

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

La trasparenza sulle consulenze non deve piacere molto all’amministrazione comunale o, forse – lo dico con una punta di ironia-, non sono stati ancora sufficienti dieci mesi per inserire, nelle banche dati accessibili al pubblico via internet, l’elenco dei propri consulenti indicando “l’oggetto, la durata, il compenso dell’incarico”.
E’ quanto prevede il Decreto Visco-Bersani (all’art. 34 comma 2) in vigore dallo scorso 4 luglio ma rimasto, purtroppo, sulla carta. Sarebbe stata la volta buona per effettuare il censimento delle consulenze stipulate dai nostri amministratori e per pubblicare i nomi dei professionisti esterni, il tutto con la benedizione del garante della privacy già espressosi favorevolmente sull’argomento.
Ma in terra messapica non è accaduto nulla di tutto ciò, sul sito del Comune non sono attualmente reperibili tali informazioni.
Ad onor del vero va detto che non tutte le pubbliche amministrazioni si sono dimostrate virtuose obbedendo a Bersani anche perché, il nostro sbadato legislatore, ha dimenticato di contemplare sanzioni per gli amministratori distratti che non si allineano alle disposizioni di legge. Una dimenticanza voluta? Chissà.
Sta di fatto che il Comune di Ceglie ha ancora la preziosa opportunità di adeguarsi, mostrando ai professionisti meno fortunati ed alla cittadinanza tutta (sia a quella legittimamente curiosa sia a quella politicamente apatica) la sua buona volontà e fugando, nel contempo ed una volta per tutte, dubbi e maldicenze striscianti e mai sopite.
Ritengo che i nostri navigati amministratori coglieranno questa occasione ghiotta offerta dal ministro impiccione; prodigarsi per la pubblicazione degli elenchi, infatti, è un gesto doppiamente remunerativo sia sotto il profilo dell’etica che della trasparenza amministrativa ed è utile non solo per rafforzare la loro credibilità nei confronti della Città ma anche per spiazzare l’opposizione, giocando d’anticipo.

Valerio Tanzarella
[email protected]

Autore: Redazione Ceglie Plurale

Redazione Ceglie Plurale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.