Chiude l’Istituto Don Guanella – nel silenzio di tutti

Foro Ragazzi Don guanellaSono trascorsi più di 40 anni dal vandalico abbattimento della cinquecentesca chiesa dei Cappuccini (per costruire l’Ospedale civile ormai fortemente ridimensionato e penalizzato) e quasi altrettanti dal crollo dell’antica chiesa di San Demetrio, ferite inferte alla città che non si rimargineranno mai.
Ceglie in questi ultimi decenni è stata depredata di tutto, prima per colpa di noi cittadini ma, soprattutto, per l’insipienza dei nostri amministratori.
Da molte alcune settimane si parla con insistenza della chiusura dell’Istituto e della partenza da Ceglie dei Padri Guanelliani che da circa un sessantennio sono il punto di riferimento di tanti giovani e benemeriti nel campo dell’istruzione dei bambini abbandonati e dei figli degli emigrati, della formazione religiosa e dello sport locale.
Anche questa perdita avviene nel silenzio assordante delle istituzioni, mentre la città si impoverisce ulteriormente.
Si parla anche della vendita dei locali e dei terreni di proprietà dei guanelliani. Noi, naturalmente, non crediamo a queste voci che circolano in merito ad una eventuale speculazione su questi terreni.
Le nostre rimostranze vogliono scongiurare la partenza e la chiusura dell’Istituto.
Chiediamo a tutti i cittadini di far sentire il proprio disappunto inviando delle e-mail alla Casa Generalizia dei Guanelliani a Roma, a tutti i blog gestiti da cegliesi, ai siti dei giornali così come al Comune, alla Provincia e alla Regione.
In campo deve scendere in prima persona il Sindaco e tutto il Consiglio comunale, anche per far rispettare le volontà di donna Rosina Lodedo affinchè non si oltraggi la sua memoria.
Il Consiglio comunale deve far sentire, forte, la sua voce attraverso un ordine del giorno da inviare alla Segreteria di Stato del Vaticano e al Vescovo della Diocesi di Oria, anche in merito alla vendita dei locali, un fatto lesivo del patrimonio storico della comunità locale.
E’ indispensabile creare un movimento di opinione che scongiuri questo ulteriore scippo ai danni della nostra città e che testimoni l’attaccamento dei cegliesi a questo Istituto che nel corso dei decenni ha dispensato a piene mani il senso dell’educazione a tutti i nostri figli.

A.C.

Di Redazione Ceglie Plurale

Redazione Ceglie Plurale

17 commenti

  1. sono fortemente rattristato dopo avere appreso della chiusura di quel collegio dove io ho trascorso diversi anni della mia vita da adolescente i piu bei ricordi della mia giovinezza ringrazio chi fa sentire la sua voce per evitare l

    inpoverimento morale di questo paese.

    se qualcuno di voi a altre immaggini di questo istituto vi prego di mandarle a mio indirizzo mail o se qualcuno di voi e stato in quel collegio negli anni 67 , 68 ,69
    mi puo contattare

  2. Non so se il mio cognome Barbuzzi ti ricorda qualcosa ho frequentato l’istituto fino agli anni ’73, quando c’era don Mario don Antonio e l’assistente Michele, non posseggo fotografie purtroppo sono di Francavilla Fontana..

  3. Anch’io sono rattristato nel sapere della chiusura dell’istituto.Io l’ho frequentato da studente dal 1968 al 1971 e ricordo benissimo con nostalgia don Mario Marini e don Antonio Cangiulli; ricordo don Cesare Elli.Anch’io vorrei delle immagini dell’istituto e potete mandarle al mio indirizzo e-mail.

  4. sono mele salvatore, anche io sono stato nell’ istituto dall 66′ al 73′ … purtroppo non ho nessun contatto, ne foto, ma mi piacerebbe trovarmi con qualcuno… delle persone che ricordo sono Lecci Luigi, oppure bleve Luigi… l ultimo anno ke sono stato nell istituto c era Don Renzo, con cui dovevo ricevere la cresima, ma lui scappò con la cuoca 🙂 …

  5. anche io sono stato in colleggio dal 1979 a 1982,mi ricordo il 1980 quando fece il terremoto del irpinia vennero due fratelli di potenza ,che mi farebbe piacer di rivederli,,,

  6. scrivo per dirvi che sono stato anchio come tanti ragazzi dell’epoca nell’istituto don guanella di ceglie messapico, nel periodo 1952 fino al 1964 ed ho conosciuto il sig. Leone Antonio anche se ero convinto chissa perchè che si chiamasse giuseppe. Mi piacerebbe mettermi in contatto con lui se lui lo desidera anche perchè siamo stati i cantori delle sante messe insieme al sacerdote Don Severino Pellanda.la mia email la sapete. Ho letto dell’istituto che forse è in vendita e mi dispiace moltissimo,in quanti ho dei ricorddi molto forti. in attesa di una risposta positiva vi ringrazio e vi invio i miei più cordiali saluti,
    Pecere Angelo

  7. Sono Pecere Angelo, come ho già detto vado in cerca del sig. Antonio Leone che come me è stato nell’istituto don Guanella Di Ceglie Messapico nel periodo indicato nel commento precedente. sono riuscito a rintracciare il sacerdote don Rocco Gigliola fratello di fra Vito Gigliola, quando ci siamo incontrati ci siamo abbracciati ed è stata un’emozione forte. Gli educaori di quel momento erano:il sac. don Giuseppe Colombo, il sac. don Carlo, e don Attilio ed il direttore don Cesare Elli. Chiedo se è possibile con l’autorizzazione dello stesso sig. Leone Antonio avere la sua e mail oppure un numero di telefono e/o l’indirizzo per potermi mettere in contatto con lui, per ricordarsi dei bei momenti passati insieme nell’istituto don Guanella.
    Ringrazio di cuore chi volesse darmi delle indicazioni in merito e mettermi in contatto con Leone Antonio vi saluto di vero cuore Angelo Pecere

  8. MI CHIAMO, GIURNI VINCENZO, CLASSE 1959,SONO STATO IN QUESTO ORFANATROFIO CON MIO FRATELLO ROCCO, NON HO FOTO..MI PIACEREBBE SE QUALCUNO MI CONTATTASSE.ANNI 68/73. GRAZIE IN ANTICIPO A CHI VORRA’ FARLO. PROVENGO DA PICERNO (PZ)

  9. mi chiamo Antonio Lazzari e sono stato all’istituto Don Guanella per 4 anni, fino al 1975, sto cercando di rintracciare l’assistente Michele, qualcuno può aiutarmi ??? [email protected]

  10. ciao a tutti , sono Vincenzo Pastore e ho frequentato il Din Guanella nella mia adolescenza anni 68-69-70 dove ho conosciuto Don Renzo e un o splendido e generoso Don Mario Marini , il quale mi accompagnò dai miei zii a Milano , dove vivo , sono stato fortunato perché attraverso i miei zii e la generosità di Don Mario di cui posseggo un unica foto per ricordo , ho proseguito la mia vita . Se avete delle foto di gruppo mi fate felice .

  11. Fantastico l istituto Don Guanella, la Chiesa , la sala sottostante dove la domenica con 100£ vedevamo i film. Don Mario è stato un Don”UNICO”, amato da tutti noi. Oggi, la Chiesa demolita per costruire una gelida stanza enorme, anonima e dico inutile ai fedeli di Ceglie. Potevano fare beneficenza invece di costruire

  12. mi chiamo Antonio e con i miei 2 fratelli spartaco e igor ho frequentato il collegio nel 1979-80. mi ricordo d don matteo. ricordo bene?

  13. BEL PERIODO ,,,,,1998,,,,1999,,,,,,LA COMPAGNIA DEL MURETTO,,,,,DEGLI SCALINI,,,,,,MUSICA TIPO I DEPECHE MODE,,,,U2,,,,NIRVANA,,,,CHE BEI RICORDI

  14. Oggi 25 aprile 2020 finalmente qualcuno mi ha risposto dopo aver scritto una inserzione nel 2014,mi sono messo in contatto e ci siamo scambiato alcune nostre impressioni e informazioni, devo dire grazie a Mino Urso se ho potuto colloquiare con lui,mi sono molto emozionato, ricordadomi dei bei tempi passato in istituto don guanella di Ceglie Messapico. Un ricordo ancora forte è in me. Ricordo tutti i sacerdoti che si sono succeduti ma in special modo” don Severino Pellanda in quel momento era l’economo dell’istituto che mi ha aiutato molto nei primi passi fuori dall’istituto, lo ringrazio di vero cuore , sicuramente è deceduto e che il Signore l’abbia in gloria era una brava persona, saluto tutti quelli che sono stati nell’istituto e tutti quelli che si ricordano di me.

  15. Buon Giorno, nel 2014 scrissi per cercare di rintracciare Leone Antonio convinto che si chiamasse Giuseppe, quest’anno ho avuto una bella sorpresa, siccome mi diverto anche su facebook, certamente dopo che ha letto il mio commento su Ceglie Plurale il sig. Urso Cosimo mi ha contattato, anche lui come me è stato nell’istituto don Guanella di Ceglie nel periodo dal 1952 fino al 1956, dicevo che sono stato contattato e ci siamo scambiati alcuni ricordi passati insieme, sono stato molto contento ed avendo saputo del libro che ha scritto ne ho voluto una copia che puntualmrnte mi è stato inviato, nel leggerlo mi sono ricordato dei momenti forti vissuto nell’istituto, se qualche altro ragazzo si ricorda di me, sarebbe bello che mi contattasseandando su facebook trova il mio nome, mi chiamo Angelo Pecere, saluto tutti quelli che si ricordano del tempo passato in istituto, un saluto a Cosimo Urso. Monza 30 luglio 2020

  16. Mi chiamo Cosimo Paglialonga ho frequentato l’Istituto Don Guanella dal 68 al 71 oggi leggendo che l’istituto è stato chiuso sono rimasto molto male dove in quei quattro anni ho trascorso la mia giovinezza piena di felicità mi ricordo di Bleve Luigi che quando si giocava a calcio era difficile togliere il pallone da suoi piedi era il piccolo Maradona di Barletta Franco che ci si aiutava con quello che si aveva Annè Renato che imitava il professore di francese e un giorno era dietro di lui che lo ascoltava la sua imitazione arrabbiandosi i nostri educatori don Antonio Cangiull don Mario don Cesare don Renzo
    Io ho qualche foto se qualcuno li desidera mi contatta alla mia email

  17. Mi chiamo Pennella Franco fui trasferito dopo anni di colleggio ad ostuni a ceglie messapica .ricordo don matteo e don Mario.oggi vivo in germania. La notizia e tremenda x chi a vissuto la propria gioventú….ricordo alcuni dei miei compagni. Lacorte Morellino Ciani ecc.se ci siete questo e il mio Nr.016091111837. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.