Improvvisazione a Ceglie con due attori cegliesi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

Giuseppe Ciciriello e Giuseppe Vitale, assieme ad altri attori pugliese e al canadese Ian Algie, porteranno anche a Ceglie il loro spettacolo di improvvisazioni teatrali. L’appuntamento è presso l’agriturismo Entroterra in via Grande (s.n.) ogni venerdì di luglio a partire dal 29 giugno alle ore 21:00. Lo spettacolo si chiama ImproZapping: gli attori improvvisano con temi suggeriti dal pubblico. In scena non hanno né copioni, né scenografie e non preparano prima i personaggi e le storie. ImproZapping consiste in una diecina di giochi teatrali e schemi di improvvisazione che toccano vari generi televisivi, cinematografici e narrativi. Spazia, quindi, dal comico, al poetico e all’ironico. Il titolo è Improzapping perché offre, appunto, una serie di brevi scene con un montaggio che ricorda lo zapping televisivo. E’ consigliato vederlo e rivederlo più volte perché è ogni sera diverso e imprevedibile.

Giuseppe Ciciriello di Ceglie Messapica, già attore della Compagnia dell’Altopiano di Formigoni e ora della cooperativa Archelia, ha avuto una recente esperienza cinematografica nel nuovo film in lavorazione della Fluid Video Crew di Davide Barletti già nota per la docu-fiction Italian sud-est. Giuseppe Vitale, nativo di Ceglie e residente a Oria ha lavorato nel film L’amore ritorna di Sergio Rubini, ha lavorato per due anni come formatore per il Teatro della calce di Ceglie ed è stato appena ingaggiato da Scenastudio di Lecce per una nuova produzione su Beckett che partirà a settembre.

ImproZapping è una produzione dell’associazione culturale Progetto Gurdulù: è un’associazione di cinque persone che operano nei settori dello spettacolo, del teatro e delle imprese.

La Terra: Sabato regista e cast a Mesagne ed Ostuni

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 4,00 di 5)
Loading...

Locandina_La_Terra.jpgPiace molto, il nuovo di film di Sergio Rubini, grande successo di critica e applausi alla fine della proiezione romana dedicata alla stampa.
Il film si chiama La Terra, è stato girato l’estate scorsa a Mesagne (BR) con riprese anche a Nardò, Francavilla Fontana, Torre Guaceto, Torre Santa Sabina e Ceglie Messapica.
Eccezionale il cast dei protagonisti: Fabrizio Bentivoglio, Emilio Silfrizzi, Paolo Briguglia, Massimo Venturiello, Claudia Gerini, Alisa Bistrava, Giovanna Di Rauso e lo stesso Rubini che come al solito predilige dirigere e interpretare i suoi film.
Il film, è stato prodotto da Domenico Procacci (anche lui pugliese) per Fandango Film in collaborazione con Medusa e Sky.
Tra i collaboratori di Sergio Rubini, l’amico d’infanzia Leonardo Panzarino e Fabio Marini (agente di spettacolo pugliese), che oltre a lavorare con Fandango per l’organizzazione in puglia si sono occupati di scegliere e sottoporre all’attenzione di Rubini tutte le location dove girare.
In gran parte il film è stato girato a Mesagne, protagonisti il centro storico, la chiesa matrice e la sua bellissima piazza, alcuni palazzi ed abitazioni private, piazza orsini, la piazza del comune, le strade periferiche immerse negli ulivi, ma anche bar, sale biliardo, studio notarile e tanti altri posti.
Poi a Francavilla la suggestiva processione dei Misteri con i pappamusci, a Ceglie Messapica l’esterno di una Masseria, a Torre Guaceto nella bellissima oasi, alla stazione di sanvito scalo modificata con le scritte “stazione di Mesagne”, nel ristorante sul mare a torre santa sabina.
Infine nel salento, a Nardò dove hanno girato per due settimane, nell’affascinante Masseria Brusca.
Sabato 25 Febbraio ci sarà la cerimonia di presentazione del film a Mesagne.
Alle ore 17.00 presso il Cinema Ariston di Mesagne, organizzato da Fabio Marini e Fandango ci sarà la manifestazione di presentazione del film ai giornalisti ed alla città.
Saranno presenti Sergio Rubini, Fabrizio Bentivoglio, Emilio Solfrizzi, Paolo Briguglia ed il Produttore del film Domenico Procacci.
Alle ore 18.00 seguirà la proiezione del film.
Si potrà assistere all’intera manifestazione (cerimonia e film) a normale costo del biglietto d’ingresso (6 euro).
Interverranno alla manifestazione giornalisti, autorità, il Sindaco di Mesagne Avv. Mario Sconosciuto, gli assessori mesagnesi, il Presidente ed il Vice Presidente della Provincia di Brindisi.
Dopo la presentazione mesagnese, il cast di sposterà ad Ostuni presso il Cinema Roma, dove prenderanno parte alla presentazione del film nella Città Bianca.

Fonte
Brindisuim.net