Situazione del personale. Relazione del Sindaco. Discussione e determinazioni

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

In data 26/10 u.s. i sottoscritti consiglieri comunali protocollarono una richiesta di convocazione del Consiglio Comunale con il seguente punto all’ordine del giorno:
”Situazione del personale. Relazione del Sindaco. Discussione e determinazioni”.
La discussione e l’approfondimento di tale argomento, alla luce anche degli ultimi accadimenti e cioè lo svolgimento di concorsi, di cui uno sospeso per irregolarità, ed altri con forti nostre perplessità sulla regolarità degli stessi, è fondamentale per chiarire aspetti che appaiono oscuri nella gestione amministrativa del Comune.
Tale Consiglio Comunale non è stato convocato per ovvi motivi in quanto, evidentemente, l’Amministrazione, con un comportamento a dir poco arrogante, non ha intenzione che si discuta di tali argomenti.
Per questa ragione ci siamo rivolti a S.E. Sig Prefetto affinchè riporti nella legalità il tutto e faccia tenere una seduta di Consiglio Comunale per poter discutere della “questione personale”.
Siamo convinti che entro pochi giorni otterremo quanto da noi richiesto ma non possiamo non stigmatizzare l’atteggiamento di chi vuole insabbiare le questioni, non discutendo, non confrontandosi e indirizzando, a proprio piacimento, ogni singola azione amministrativa.
E’ arrivato il momento di discutere anche di altre questioni delicate come lo svolgimento delle gare relative ai lavori pubblici. C’è qualcosa di strano sul Comune, non possiamo accettare una simile situazione, la città non merita questo.

Piccoli Antonio
Argese Ciro
Convertino Domenico
Locorotondo Francesco

Comunicato stampa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...

Agli Organi di Stampa

Oggetto: comunicato stampa

Quanto accaduto a Ceglie nella sala di un Ristorante adibita a sede per la prova scritta del concorso per un posto di istruttore amministrativo (cat.C) è assolutamente SCANDALOSO!
Un atteggiamento “strano” da parte della commissione esaminatrice, ed in particolare del Presidente, nonché Segretario Generale del Comune, Dott.ssa Tarantino, ha portato alla sospensione del concorso!
La dott.ssa Tarantino è presidente anche delle altre commissioni giudicatrici per i concorsi svolti alcuni giorni addietro.
Pertanto, BISOGNA SOSPENDERE ANCHE GLI ALTRI CONCORSI!!
I dubbi che avevamo si sono rivelati, dunque, fondati e la gestione di tutti i concorsi, non solo di quello sospeso, ci appare condizionata e poco trasparente.
Una gestione a dir poco arrogante che coinvolge totalmente l’Amministrazione Comunale sia per quanto riguarda indirizzi sia per quanto riguarda risultati. C’E’ QUALCOSA DI STRANO AL COMUNE!
Abbiamo indugiato in questi mesi perchè i dubbi che avevamo sulla gestione amministrativa nel complesso erano dubbi troppo gravi e, per essere cauti, non abbiamo voluto esternarli per verificare al meglio il tutto. Dire, infatti, che una gestione amministrativa guarda solo ed esclusivamente ad amici soldatini era ed è assai grave, per questa ragione abbiamo preferito temporeggiare e sperare che ci si stava sbagliando.
Purtroppo così non è stato, la gestione dei concorsi e, soprattutto, la gestione di tutte le gare relative ai lavori pubblici lo dimostrano.
Chiediamo al Sindaco di cambiare rotta, perchè stà portando alla deriva e alla rovina la nostra città.
Non è possibile andare avanti in questo modo, bisogna cambiare subito, altrimenti saremo costretti ad interessare la Magistratura contabile e penale per gli aspetti inquietanti della gestione amministrativa nel suo complesso.

I Consiglieri Comunali
Tonino Piccoli
Domenico Convertino
Francesco Locorotondo
Ciro Argese